Educandato Femminile Statale
«Agli Angeli» - Verona




Cenni storici
L'Educandato Statale "Agli Angeli" di Verona è situato nell'odierna via C. Battisti al n. 8, una laterale di Corso Porta Nuova, l'arteria che dall'omonima porta sulla mura veneziane conduce al cuore di Verona, Piazza Brà. Esso sorge nel luogo dove, fin dal XIII secolo - probabilmente dal 1272, aveva sede due conventi, uno di suore, l'altro dei frati Umiliati di Monte Oliveto. Circa un secolo più tardi, gli edifici, lasciati liberi dai religiosi, divennero uno 'spedale' per poveri ed infermi, condotto da una speciale congregazione detta de' "Disciplinati". Nel 1533 l'intero complesso fu preso in consegna dalle suore benedettine già precedentemente sistemate nel convento di S. Maria degli Angeli, che sorgeva nella (allora) aperta campagna appena fuori la porta detta 'del Vescovo'. Le suore ottennero dalle autorità religiose locali il permesso di dare lo stesso nome al loro nuovo convento, e fecero pertanto porre un bassorilievo raffigurante la Madonna degli Angeli sul portale d'ingresso della chiesa. Da allora e fino al principio del secolo XIX le monache via via ampliarono il monastero sia aggiunendo nuovi edifici che acquistando terra incolta che lo attorniava.

In seguito alle soppressioni napoleoniche, decretate nel 1810, nel 1812 le suore furono costrette a lasciare il convento e, al loro posto, fu istituito il "Reale Collegio delle Fanciulle", con lo scopo (come si legge nell'atto costitutivo) di dare alle fanciulle una buona, ed utile educazione pel loro avvenire; vi si insegneranno il leggere, lo scrivere, i principi di religione, di morale, di storia, il disegno, il cucire ed il ricamo. "Provvisionalmente" vi si dovevano leggere, come 'libri di testo', tra gli altrim, le rime sacre del Metastasio, il 'Galateo' del Della Casa e le fiabe del La Fontaine in francese, lingua il cui studio era chiaramente indotto dall'autorità occupante.

Con l'annessione all'Austria del territorio veneto venne confermato il ruolo (oltre che l'esistenza stessa) del Collegio, che, anzi, a partire dal 1839 divenne "Imperial Regio Collegio", nel quale furono introdotte varie novità, tra le quali lo studio della lingua tedesca. In questo periodo, e fino al compimento dell'unificazione d'Italia, a più riprese il Collegio fu evacuato e trasformato in Ospedale militare. Nel 1870 (D.R. del 21 luglio) la monarchia sabauda confermò a sua volta l'importanza di questa istituzione con un nuovo Statuto, nel quale i corsi di studio venivano meglio definiti ed ampliati, con l'istituzione di un corso elementare di quattro classi ed uno superiore di tre.

 

Il Reale (e non Regio, e quindi con una autonomia molto maggiore) collegio mantenne la sua splendida sede alla II guerra mondiale, durante la quale fu sede del comando tedesco. In seguito ai bombardamenti alleati (specialmente quello del 6 aprile 1945) venne completamente distrutta: l'unica traccia dell'edificio antico è la facciata dell'entrata monumentale; resto ben meno interessante (ma significativo) è il bunker fatto costruire dai nazisti ed ancora visibile all'interno del parco. 

L'attuale edificio risale agli anni '50, su progetto dell'architetto Marconi di Roma.

BIBLIOGRAFIA:

Cesira BELLOTTI, Brevi cenni storici sul Reale Collegio Femminile "Agli Angeli" in Verona. 1812-1912, Verona, Officine Grafiche G. Franchin, 1912.

Luigi PERBELLINI, Il Collegio "Agli Angeli", «Vita Veronese», 3, 1956, pp. 109-111.


L'Educandato attualmente comprende un collegio femminile e tre scuole annesse: elementare, media e liceo classico, aperte ad alunni maschi e femmine. E' una istituzione statale, a cui chiunque può accedere; l'unica differenza rispetto alle altre scuole dello Stato è costituita dal fatto di offrire una serie di servizi (collegio femminile, mensa, semiconvitto...) per i quali è richiesto alle famiglie una partecipazione alle spese (v. tabella delle rette).

Con un perfetto connubio di tradizione ed innovazione, l'Educandato ha inoltre aperto oggi una nuova pagina della sua storia con l'istituzione del Liceo Classico Europeo.

Gli Educandati dello Stato sono istituzioni rette da un Consiglio di Amministrazione, nominato dal Ministro della Pubblica Istruzione, con a capo una Direttrice.

Ma l'Istituto di Educazione "agli Angeli" non è solo questo. Situata al centro di Verona, la struttura propone agli studenti anche una vasta gamma di servizi e infrastrutture adatte alle attività ricreative. Un vasto arco secolare di due ettari con campi da calcio, pallavolo, tennis e pista di pattinaggio offre agli studenti le più svariate posibilità di svago per la pausa del dopopranzo e per diverse attività fisico-motorie. Una mensa completamente rinnovata, con cucine e refettorio modernissimi, effettua un servizio di ristorazione con pasti caldi preparati al momento e sempre secondo precisi criteri dietologici, accompagnati da una continua attività di educazione alimentare per bambini e ragazzi. E' inoltre attivitato il servizio di infermeria, con la presenza pomeridiana di una infermiera professionale e di un medico che assicura ai ragazzi un pronto intervento in caso di incidenti o malattia.

Sono poi attivate numerose attività extrascolastiche, quali lezioni di pianoforte e corsi di judo, danza classica e moderna, minivolley, minibasket, che, nei limiti delle possibilità organizzative vengono riproposte ogni anno. Un ampio e rinnovato cinema-teatro permette inoltre ad insegnanti ed educatrici di dar vita a spettacoli teatrali, assai utili per approfondire la conoscenza dei ragazzi e svilupparne le capacità di collaborazione reciproca. Il cineforum, infine, consente di approndire tematiche storico-letterarie, soprattutto per i ragazzi del Liceo. 



Altre strutture disponibili: Biblioteca, aule video, sala giochi, palestra interna, campi da calcio, tennis, pallavolo, pallacanestro, pattinaggio; sala pianoforte; camerette singole e doppie; lavanderia e guardaroba; mensa; laboratri di informatica, scienze, lingue; chiesa. 

 
 

 

Per rispondere alle esigenze manifestate dalle famiglie, e nel rispetto delle più recenti direttive di apertura delle scuole, oltre il peridodo scolastico, già dallo scorso anno viene organzzato un campo estivo per gli alunni delle scuole elementari e medie.

Per articolari esigenze familiari, l'Istituto prevede infine un servizio di vigilanza degli alunni dalle 7,15 del mattino fino all'inizio delle lezioni e dalle 16,30 alle 17,30.

Per ogni altra informazione rivolgersi a:

Educandato Femminile dello Stato "Agli Angeli" via C. Battisti, 8

37122 VERONA - tel. 045 8000357; fax 045 8012922

e-mail SCEANGELI@SIS.IT

Redattore della pagina WEB: prof. Lorenzo Carpanè (e-mail: lorca@.netbusiness.it)